Archivi del mese: Maggio 2013

Perché sacrificare la Siria sull’altare di una transizione catastrofica dal regime di Assad a qualcosa che di certo sarebbe molto peggio?

L’Europa finisce a Damasco?, Il Sussidiario, editoriale, 29 maggio 2013 L’altro ieri i ministri degli Esteri dell’Unione Europea non sono riusciti a giungere a Bruxelles a una posizione comune riguardo alla sospensione o meno dell’embargo a forniture militari alle formazioni … Continua a leggere

Pubblicato in Taccuino Italiano | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

Ilva: se chiude l’acciaieria chiude anche Taranto, e l’Italia cessa di essere un grande paese industriale. Sarebbe forse il caso di preoccuparsene

 Taccuino Italiano, Giornale del Popolo, Lugano, 27 maggio 2013 Un sequestro giudiziario di beni mobili e immobili per un valore di 8,1 miliardi di euro del gruppo siderurgico Riva, proprietario delle acciaierie Ilva, poi seguito dalle dimissioni dell’intero vertice dell’azienda, … Continua a leggere

Pubblicato in Taccuino Italiano | Contrassegnato , | 1 commento

Per venire fuori dalla crisi occorre innanzitutto puntare su nuovi mercati. E in questo l’Unione Europea ci è più di ostacolo che di aiuto

Disoccupazione, un problema posto male, La Nuova Bussola Quotidiana, editoriale, 24 maggio 2013 Prendendo vigorosamente il cane per la coda il governo Letta sta puntando alla lotta alla disoccupazione giovanile come chiave di volta della ripresa dell’economia. L’altro ieri, al … Continua a leggere

Pubblicato in La Nuova Bussola Quotidiana | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Londra: gli assassini sono due pazzi, ma questo non spiega tutto

Come evitare l’orrore di Londra in Italia?, editoriale, Il Sussidiario,  23 maggio 2013 Anche se allo stato attuale delle cose altre ipotesi non si possono ancora completamente escludere, l’assassinio di un militare inglese l’altro ieri a Londra — aggredito e … Continua a leggere

Pubblicato in Il Sussidiario | 1 commento

Expo Milano 2015: la vera posta in gioco

EXPO 2015 / La questione-chiave non sono i muri, ma quello che ci si metterà dentro, Il Sussidiario, 8 maggio 2013 Attuando una decisione del suo predecessore, l’altro ieri Enrico Letta ha firmato a Milano la nomina a commissario unico … Continua a leggere

Pubblicato in Il Sussidiario | Contrassegnato | Lascia un commento

Giulio Andreotti: la politica estera

LUOGHI COMUNI / I nemici di “Belzebù” sanno che ci ha salvato dal terrorismo islamico? , Il Sussidiario, 7 maggio 2013 Ministro della Difesa ininterrottamente dal 1959 al 1966 e altrettanto ininterrottamente ministro  degli Esteri dal 1983 al 1989 negli … Continua a leggere

Pubblicato in Il Sussidiario | Contrassegnato , , | 2 commenti

Giulio Andreotti: l’itinerario politico

 Morto Andreotti, l’uomo che interpretò la Guerra Fredda, La Nuova Bussola Quotidiana, 7 maggio 2013 Membro dell’Assemblea Costituente e poi del Parlamento della Repubblica Italiana da quando venne fondato fino alla morte che l’ha colto ieri all’età di novantaquattro anni, … Continua a leggere

Pubblicato in La Nuova Bussola Quotidiana | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Giulio Andreotti (19/1/1919 – 6/5/2013): l’uomo e la Guerra Fredda

Taccuino Italiano, Giornale del Popolo, Lugano, 7 maggio 2013 Giulio Andreotti, scomparso ieri a Roma all’età di 94 anni, si porta nella tomba un primato di longevità politica senza paragoni non solo in Italia ma nel mondo. Membro nel 1946 … Continua a leggere

Pubblicato in Taccuino Italiano | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

L’equivoco della cittadinanza in base allo “jus soli”: una novità che sarebbe tanto inutile quanto lesiva dei diritti delle famiglie degli immigrati

La cittadinanza ridotta a ideologia, La Nuova Bussola Quotidiana, 4 maggio 2013 In linea di principio la nomina a ministri del nuovo governo Letta di due persone che non erano cittadine italiane alla nascita — rispettivamente l’italo-congolese Cécile Kyenge e … Continua a leggere

Pubblicato in La Nuova Bussola Quotidiana | Contrassegnato , , , , , | 1 commento