“Ho trovato quello che stavamo cercando”: CL come è nata e come è,  al di là dei pregiudizi e dei luoghi comuni

E’ di nuovo disponibile Ho trovato quello che stavamo cercando, la raccolta di 28 testimonianze sull’incontro con don Giussani — edita da Jaca Book nello scorso novembre – la cui prima edizione in soli due mesi si è esaurita. Tempestivamente ristampato, il libro, uscito anche a mia cura, è ora di nuovo reperibile sia nelle librerie tradizionali che tramite tutte le maggior librerie telematiche.

Il  successo di Ho trovato quello che stavamo cercando merita qualche riflessione. Un riannuncio del  fatto cristiano tanto preciso quanto capace di  suscitare l’attenzione e l’interesse dell’ uomo del nostro tempo: è questo in sintesi il cruciale contributo di Luigi Giussani (1922-2005) alla storia della Chiesa, anzi alla storia tout court del secolo XX.  Tanto e tale è stato però il turbine di opposte reazioni e di opposte passioni suscitato dalla sua opera che diviene spesso difficile coglierne la sostanza al di là dei luoghi comuni.

Esperienza di Chiesa senza complessi, e non subalterna alla cultura “laica” che caratterizza l’ordine costituito politico-culturale del nostro Paese, Comunione e Liberazione, principale frutto dell’opera di Giussani, fu e tuttora è oggetto di una sovra-esposizione mediatica in larga misura ostile, cui peraltro non è sempre riuscita a dare brillanti risposte.  Tutte le possibili buone ragioni di tale ostilità da sole spiegano poco se non nulla. Il suo motivo di fondo è a priori. Per quell’ordine costituito di cui si diceva Gioventù Studentesca  prima e CL poi furono una brutta sorpresa insopportabile, giunta per di più alla ribalta proprio là dove non ce se lo si sarebbe aspettato: a Milano, nella città più moderna e dinamica del Paese. Nella sostanza tutto il resto è venuto di conseguenza.

Un riscontro quanto mai interessante alle 28 testimonianze raccolte in Ho trovato quello che stavamo cercando diventa a questo punto la prima parte del libro-intervista a Luigi Giussani edito per la prima volta da Jaca Book nel 1976 e poi nel 1986, quindi ripubblicato nel 2014 dalla Bur/Saggi con il titolo Il movimento di Comunione e Liberazione, 1954-1986. Vi si ritrovano, descritte e spiegate dallo stesso don Giussani, le medesime vicende e situazioni che le 28 testimonianze rievocano.   

Piccolo libro scritto a tante mani da persone che per lo più non sono autori di libri per professione, Ho trovato quello che stavamo cercando è una testimonianza viva e non filtrata di che cosa sia nella sostanza il lembo di Chiesa nato da don Giussani. Dalle sue pagine emerge con grande semplicità e chiarezza per quale motivo ieri come oggi tanta gente grazie a CL si confermi, scopra o torni alla fede cristiana.

6 gennaio 2018

 

Annunci

Informazioni su Robi Ronza

Giornalista e scrittore italiano, esperto di affari internazionali, di problemi istituzionali, e di culture e identità locali.
Questa voce è stata pubblicata in Diario e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a “Ho trovato quello che stavamo cercando”: CL come è nata e come è,  al di là dei pregiudizi e dei luoghi comuni

  1. Vittorio Meschini ha detto:

    Una bella e importante testimonianza sull’ispiratore e fondatore di CL. Curiosità: mancano riflessioni di personaggi del movimento molto noti… è una scelta editoriale oppure si sono rifiutati di collaborare?

    • Robi Ronza ha detto:

      Come nel libro spiego nella mia nota di apertura la scelta è stata casuale. Si era poi deciso di raccogliere solo testimonianze di persone che avessero incontrato don Giussani tra il 1954 e il 1964. Tutti gli esponenti del Movimento oggi più noti lo incontrarono in tempi successivi.
      Tra le 28 testimonianze raccolte nel libro ci sono ad ogni modo quelle di Pigi Bernareggi (oggi sacerdote ma allora studente e poi assistente universitario) e di Eugenia Scabini che in quella prima fase erano due delle tre-quattro persone che più strettamente collaboravano con don Giussani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.