Francesco al ritorno dalla Slovacchia: che cosa ha detto e che cosa gli fanno dire

Di fronte alle consuete censure e forzature, che anche oggi caratterizzano i commenti alla conferenza stampa del Papa al ritorno dal suo viaggio in Slovacchia, ribadisco che adesso grazie a Internet la possibilità di informarsi su che cosa ha detto realmente e con quale tono è alla portata di tutti. Chiunque, dappertutto e a qualsiasi ora può aprire un computer, digitare l’indirizzo https://www.vatican.va, ovvero più direttamente

https://www.vatican.va/content/francesco/it/events/event.dir.html/content/vaticanevents/it/2021/9/15/bratislava-volo-ritorno.html

e leggersi o ascoltare attentamente per intero le risposte che gli interessano, oppure meglio ancora l’intera conferenza stampa. Stando così le cose, nessuno che pretenda di dare giudizi in proposito per sentito dire può a mio avviso essere scusato.

16 settembre 2021

Informazioni su Robi Ronza

Giornalista e scrittore italiano, esperto di affari internazionali, di problemi istituzionali, e di culture e identità locali.
Questa voce è stata pubblicata in Diario e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Francesco al ritorno dalla Slovacchia: che cosa ha detto e che cosa gli fanno dire

  1. Massimo Tonucci ha detto:

    L’intera conferenza stampa a bordo dell’aereo di ritorno dalla Slovacchia la si può vedere su Tv2000 replay canale 28

  2. Carlo Meazza ha detto:

    Questa mattina a Rai 3 (fm 93, 30) nella trasmissione di approfondimento “Tutta la città ne parla” c’era una trasmissione sulle parole del Papa con alcuni ospiti tea i quali un giornalista di “Avvenire” presente sull’aereo. Secondo me vale la pena di cercarla. Carlo

  3. Serena ha detto:

    Dare del negazionista a Burke e dire “ironia della vita” che sia stato colpito dal virus non mi sembra un bel parlare
    Inoltre non ha risposto alla domanda su come unire i cristiani divisi sul tema

  4. Bocian ha detto:

    Caro Dott. Ronza, ho riletto l’intervista più di una volta.
    Per dirla in poche parole, se questo suo intervento aveva l’intenzione di zittire quelli che interpretano malevolmente o che censurano artatamente le parole del Papa, mi verrebbe da dire che si tratta della classica pezza peggiore del buco. Forse sarebbe stato meglio se fossimo rimasti nell’incerta convinzione che qualcuno interpretava male. Non me ne voglia.
    Saluti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.