Archivi tag: Gheddafi

Gheddafi: le responsabilità di Berlusconi e quelle di Napolitano

Napolitano scorda la pressioni che esercitò, La Nuova Bussola Quotidiana, 5 agosto 2017 Rendendo ancora una volta un pessimo servizio all’area politica di cui pretende di essere nientemeno che il candidato premier, il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, ha … Continua a leggere

Pubblicato in La Nuova Bussola Quotidiana | Contrassegnato , , , | 1 commento

Eni, Fincantieri: la politica estera “parallela” del nostro Paese. Spesso più accorta di quella ufficiale

Eni e Fincantieri, e la nostra vera politica estera, La Nuova Bussola Quotidiana, 3 agosto 2017 Al di là ovvero malgrado la capacità o meno del nostro attuale governo di reggere l’attuale confronto con la Francia, sia in Libia che … Continua a leggere

Pubblicato in La Nuova Bussola Quotidiana | Contrassegnato , , , , , , , , | 1 commento

Dalla Libia al Mali e dal Mali all’Algeria: procede la perversa reazione a catena incautamente messa in moto da chi volle l’eliminazione di Gheddafi

Dalla Libia al Mali l’Italia non impara, editoriale, La nuova bussola quotidiana, 18 gennaio 2013 Con  l’incursione di miliziani islamisti nell’impianto per l’estrazione del gas situato a Is Amenas, una località situata nel Sahara algerino a relativamente poca distanza dal … Continua a leggere

Pubblicato in La Nuova Bussola Quotidiana | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Libia: la politica estera dell’Eni è meglio che niente, ma c’è bisogno di quella del governo

LIBIA /  L’Italia, l’Eni e il dopo Gheddafi: da qui passa il nuovo boom, Il Sussidiario, 22 ottobre 2012 A un anno dalla morte di Muammar Gheddafi, linciato presso Sirte il 20 ottobre 2011, nulla è tornato alla  normalità in … Continua a leggere

Pubblicato in Il Sussidiario | Contrassegnato , , , | 1 commento

Per far cadere Gheddafi si è aperto un vaso di Pandora che adesso non si riesce più a chiudere

 ATTACCO AGLI USA/ 2. Libia, è la “vendetta” di Gheddafi?, Il Sussidiario, 12 settembre 2012 J. Christopher Stevens, l’ambasciatore americano ucciso ieri  a Bengasi, non era un diplomatico qualsiasi. Non solo e non tanto perché era un ex-volontario del Peace Corps … Continua a leggere

Pubblicato in Il Sussidiario | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

L’allegro “wow” di Hillary Clinton alla vista del cadavere sfigurato di Gheddafi: un segno della barbarie dei tempi

LIBIA/Chi sono tutti quelli che sognano il fantasma di Gheddafi, il Sussidiario, 28 ottobre 2011 Con la decisione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu di fissare per lunedì prossimo, 31 ottobre, il termine del mandato della missione militare della Nato  in … Continua a leggere

Pubblicato in Il Sussidiario | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Dopo l’inattesa cattura e l’efferato linciaggio di Gheddafi: che cosa fare perchè in Libia la situazione non precipiti

 Prisma/nuova serie n. 45, 21 ottobre 2011 Infine,e in modo quanto mai tragico, la pretesa della Francia e dell’Inghilterra di tenere i fili della crisi libica è stata ancora una volta smentita dai fatti.  Si era in molti a pensare, … Continua a leggere

Pubblicato in Taccuino Italiano | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Concordare l’esodo di Gheddafi se non si vuole che la Libia diventi un’altra Somalia

LIBIA/Caro Berlusconi, e se fosse ora di “allearsi” di nuovo con Gheddafi? > Il Sussidiario, 30 agosto 2011 Al di là di ogni altra pur rilevante differenza, da un punto di vista socio-politico la Libia assomiglia molto alla Somalia:  non … Continua a leggere

Pubblicato in Il Sussidiario | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Caccia a Gheddafi: adesso ci si mette anche la Corte internazionale dell’Aja

LIBIA/ Per far fuori Gheddafi la Corte internazionale dell’Aja si trasforma in Tribunale dell’Inquisizione, 28 giugno 2011 Il crescente imbarbarimento sostanziale delle relazioni internazionali ha fatto un ulteriore passo avanti l’altro ieri con il mandato di cattura spiccato dalla Corte … Continua a leggere

Pubblicato in Il Sussidiario | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Dopo oltre 10 mila incursioni aeree la Libia è a pezzi e Gheddafi ancora in sella. Che cosa si aspetta a imboccare quella via diplomatica di soluzione della crisi che si sarebbe dovuto imboccare da subito?

Prisma/nuova serie n. 34, 10 giugno 2011 Nei circa quattro mesi già trascorsi da quando sono iniziati gli attacchi prima della Francia e poi della Nato “in difesa dei civili vittime delle repressioni di Gheddafi” la Libia ha già subito … Continua a leggere

Pubblicato in La Nuova Bussola Quotidiana | Contrassegnato , | Lascia un commento