Archivi tag: governo Conte

Bene la Via della Seta, ma non  come ce la sta proponendo la Cina: con l’Italia ai margini e  l’India tagliata fuori

La nuova Via della Seta è stata già riaperta cinque anni fa, da quando iniziò il collegamento ferroviario regolare fra la città cinese di Chongqing e la città tedesca di Duisburg. Per Annunci

Pubblicato in Diario | Contrassegnato , , , , | 4 commenti

Banca d’Italia: i buoni motivi di un difficile redde rationem

Tra Banca d’Italia e governo “rien ne va plus”, Corriere del Ticino*, 14 febbraio 2019 “Per Bankitalia serve discontinuità. Non possiamo pensare di confermare le stesse persone che sono state nel direttorio di Bankitalia, se pensiamo a tutto quel che è … Continua a leggere

Pubblicato in Corriere del Ticino | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Governo 5 Stelle-Lega: è la politica estera il vero tallone d’Achille

Il tallone d’Achille del governo italiano, Corriere del Ticino*, 11 gennaio 2019 E’ la politica estera il vero tallone d’Achille del governo Lega – 5 Stelle che malgrado ogni difficoltà continua imperterrito in Italia il proprio cammino verso

Pubblicato in Corriere del Ticino | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Governo gialloverde: la brutta figura  inevitabile e quella che invece si può e si deve evitare

Non da adesso ma ormai da diversi anni il bilancio dello Stato  italiano viene dettato  dalla Commissione di Bruxelles, vertice tecnocratico non eletto dell’Ue, al governo di Roma, che poi

Pubblicato in Diario | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Il “Corriere”, il Grande Fratello di Bruxelles che piace alle élite, e la politica di cui l’Italia ha bisogno

Il compiaciuto editoriale dal titolo “La forza nascosta dei vincoli esterni” con cui ieri il Corriere della Sera commentava la resa (oggi più che mai evidente)

Pubblicato in Diario | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

La triste storia di un governo partito da Roma con la sciabola sguainata e arrivato a Bruxelles con il cappello in mano

Spero di non essere l’unico a vivere con grande disagio il fatto che il bilancio preventivo dello Stato venga deciso non più a Roma al termine di un pubblico dibattito nel Parlamento italiano democraticamente eletto, bensì

Pubblicato in Diario | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Conviene al governo correre già adesso all’ arrembaggio? Magari sì, ma resta poi da vedere se convenga anche all’ Italia

Perché il governo Lega / 5 Stelle ha scelto di attaccare già quest’anno il vecchio ordine costituito, e quindi anche l’attuale Commissione Europea, invece di

Pubblicato in Diario | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Governo: il problema non è quello che fa, ma se è in grado di farlo

Nell’ establishment, e quindi nei giornali più diffusi e nei telegiornali delle tv private più importanti, l’attività del governo Conte, giunto ora alla cruciale tappa

Pubblicato in Diario | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Riusciranno Di Maio e Salvini ad andarsi a riprendere il cappello che hanno lanciato al di là del muro?

Di Maio e Salvini hanno lanciato il cappello al di là del muro, e ora devono andarselo a riprendere. Questo vecchio modo di dire irlandese spiega bene, mio avviso, la situazione in cui il governo giallo-verde

Pubblicato in Diario | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Infrastrutture: il mistero (nient’affatto buffo) della guerra in val di Susa e della pace in val d’Adige

Trasporti, urgenza del Nord Italia, Corriere  del Ticino, 27 settembre 2018  La firma il 6 giugno scorso, a poche settimane dall’ entrata in carica del nuovo governo Lega/5 Stelle,  del contratto per la costruzione del tratto di linea ad alta … Continua a leggere

Pubblicato in Corriere del Ticino | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento