Reperibile adesso ovunque in libreria il volume, già in anteprima al Meeting di Rimini 2022, Don Gius. Storie di un incontro e di vite cambiate

Giunge in questi giorni ovunque nelle librerie  Don Gius: storie di un incontro e di vite salvate, il volume edito da Lindau con una prefazione di Massimo Camisasca che è una raccolta di 21 testimonianze di persone che rispondono alla domanda «Come l’incontro con don Luigi Giussani ha riorientato la tua vita fino a farti decidere di imboccare strade inattese, di assumere impegni imprevisti e di realizzare cose che mai avresti immaginato di fare?». Il volume era disponibile in anteprima al Meeting di Rimini 2022.

I testimoni sono: Plinio Agostoni, Arturo Alberti, Pier Paolo Bellini (Widmer), Pigi Bernareggi, Giancarlo Cesana, Paolo De Carli, Mario Dupuis, Mario Lucchini, Paolo Massobrio, Luigi Negri, José Miguel Oriol, Walter Ottolenghi, Giovanna Rossi,  Lia Sanicola, Eugenia Scabini, Aldo Trento, Alda Vanoni, Antonio Villa, Peppino Zola ed io stesso. Si rievocano inoltre i Servi di Dio Andrea Aziani ed Enzo Piccinini, ed Emilia Vergani. Gli interventi di Pigi Bernareggi e di Luigi Negri, entrambi postumi, sono tra i loro ultimi scritti.

Don Gius: storie di un incontro e di vite salvate – edizione raddoppiata di un libro edito privatamente anche a mia cura dal Circolo delle Imprese di Milano nel 2021 – è diverso pur se complementare rispetto a Ho trovato quello che stavamo cercando, il volume che Jaca Book pubblicò nel 2017 in cui sono raccolte 28 testimonianze di persone che rievocano il loro incontro personale con Giussani negli anni della prima giovinezza.

In Don Gius: storie di un incontro e di vite salvate scorrono invece testimonianze di vita vissuta che raccontano di esperienze, di fatti e di opere che senza quell’incontro non ci sarebbero state.  Nelle testimonianze raccolte in questo libro sorprende ancora una volta la grande varietà delle persone, del loro carattere e di ciò che di rilevante ricordano di aver realizzato nella loro vita a seguito dell’incontro con don Giussani. Si conferma così ancora una volta che il suo era un richiamo al cristianesimo nella sua essenza, che poi ciascuno si sentiva sollecitato ad attuare nella più grande libertà.

Come scrivevo annunciandolo nello scorso agosto, in tempi di stasi culturale e ideale, e quindi anche sociale e politica, come quella in cui viviamo, dal libro appare che l’esperienza cristiana può ancora una volta produrre impensabili novità, anche in campo pubblico. Don Gius: storie di un incontro e di vite cambiate è un segno di speranza in un cambiamento che può accadere.

14 ottobre 2022

Pubblicità

Informazioni su Robi Ronza

Giornalista e scrittore italiano, esperto di affari internazionali, di problemi istituzionali, e di culture e identità locali.
Questa voce è stata pubblicata in Diario e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.