Dissesto idrogeologico: quello che si dovrebbe fare e che invece non si fa

Quelle calamità senza responsabili, Corriere del Ticino*, 15 novembre 2018

Tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre quasi ogni anno l’Italia è colpita da calamità idrogeologiche: frane e alluvioni per lo più sempre nelle medesime zone (quasi mai in Lombardia e quasi sempre Continua a leggere

Annunci
Pubblicato in Corriere del Ticino | Lascia un commento

Lingue straniere a scuola? Almeno tre; e non solo e non per primo l’inglese  

L’insegnamento troppo precoce, dilagante e tendenzialmente esclusivo dell’inglese come lingua straniera nella scuola italiana è un fenomeno che occorre contrastare con fermezza. Anche  se Continua a leggere

Pubblicato in Diario | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Miracolo a Torino: la “maggioranza silenziosa” adesso è diventata una cosa di sinistra

Miracolo: adesso la “maggioranza silenziosa” non solo piace un po’ a tutti, da Il Giornale a la Repubblica, ma  (diremo parafrasando Nanni Moretti)  è anche diventata una cosa di sinistra. Tutto Continua a leggere

Pubblicato in Diario | Contrassegnato , , | Lascia un commento

 L’onda lunga del successo di Trump, Salvini e il rischio del fallimento

Mentre da una sponda all’altra dell’area euro-atlantica la stampa borghese progressista ( dal New York Times a Le Monde, dal Guardian a la Repubblica) …elabora il lutto dell’esito negli Usa Continua a leggere

Pubblicato in Diario | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

La tragedia di Casteldaccia, la strage di abeti rossi nel Nordest e la lezione ignorata dell’uragano Lothar

Il modo sempre enfatico, approssimativo e così spesso scioccamente disperato, con cui in questi giorni giornali e telegiornali stanno trattando Continua a leggere

Pubblicato in Diario | Contrassegnato , | Lascia un commento

Quattro novembre: l’inutile strage e l’equivoco dell’Unità d’Italia

Cento anni fa, il 4 novembre 1918, con la resa dell’Austria-Ungheria all’Italia iniziò a finire la Prima guerra mondiale. Seguì, l’11 novembre, la resa della Germania con cui l’immane conflitto si concluse. Al di là della stanca retorica delle celebrazioni ufficiali, ma anche di manifestazioni di protesta del tutto Continua a leggere

Pubblicato in Diario | Contrassegnato , , , , , , , , , | 3 commenti

Siria: la guerra, la pace, Urkesh e l’Italia che non c’è

Mentre in Italia tutta la scena politica è occupata e assorbita dallo scontro attorno alla cosiddetta “manovra”, e mentre al di là delle nostre frontiere Continua a leggere

Pubblicato in Diario | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Le elezioni in Assia, Angela Merkel e quello che la Lega non ha

Annunciando ieri, dopo la sconfitta del suo partito anche in Assia, che nel 2021 non si ricandiderà alla carica di cancelliere federale tedesco, e che Continua a leggere

Pubblicato in Diario | Contrassegnato , , , , , , | 1 commento

Italia: il Paese come è, e come viene raccontato

L’Italia felix e  quella di mafia e corruzione, Corriere del Ticino, Svizzera italiana, 25 ottobre 2018

La quasi simultanea pubblicazione da un lato di Italia felix di Andrea Illy e dall’altro della “Ricerca sulla percezione e la presenza di mafie e corruzione”, commissionata dal Continua a leggere

Pubblicato in Corriere del Ticino | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Conviene al governo correre già adesso all’ arrembaggio? Magari sì, ma resta poi da vedere se convenga anche all’ Italia

Perché il governo Lega / 5 Stelle ha scelto di attaccare già quest’anno il vecchio ordine costituito, e quindi anche l’attuale Commissione Europea, invece di Continua a leggere

Pubblicato in Diario | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento